mercoledì 30 luglio 2008

Pesce finto


Veramente in casa mia questa ricetta viene chiamata pasticcio di tonno, ma pesce finto è una definizione più scenografica, diaciamo da... anni '80? Ma sì, credo che usasse parecchio questo antipasto in quegli anni! E con questo piatto partecipo alla raccolta di ricette "quando erano gli anni '80" indetta da Salsadisapa! Ho scovato un assurdo stampo a forma di pesce molto kitsch, non so quante altre volte potrà tornarmi utile... Ma questo pasticcio di tonno-pesce finto che dir si voglia, è ad oggi un piatto che in famiglia è sempre molto richiesto, l'unica variante è che viene più sobriamente presentato in una ciotola senza tanti fronzoli.
Ingredienti:
300 g di tonno sott'olio
3 patate medie-grandi
una manciata di capperi sotto sale
un uovo e un tuorlo
olio d'oliva
succo di limone
sale
Lessare le patate e poi passarle ancora calde. Frullare il tonno con i capperi dissalati fino a che non si ottiene un composto finissimo. In una ciotola mescolare questo composto insieme alla purea di patate. Regolare di sale (attenti perchè i capperi danno già sapore). Preparare nel bicchiere del frullatore una maionese con l'uovo, il tuorlo, olio d'oliva quanto basta per avere una crema densa, sale e un poco di succo di limone. Aggiungere circa un terzo della maionese al composto precedentemente preparato ed amalgamare bene. Foderare uno stampo a forma di pesce con pellicola trasparente, versarvi il composto e premere bene in modo che aderisca compatto alla forma. Mettere in frigo. Prima di servire capovolgere il "pesce" su un piatto da portata, coprire con maionese e decorarlo a piacimento con capperi, carotine, uova sode...

15 commenti:

il_cercat0re ha detto...

Wow! Il pesce finto!!
Eccome che è anni 80...
Brava, brava :D

Mani in pasta

salsadisapa ha detto...

aaaaaaaahahahahhahhh :D fantastico, è veramente kitchissimo! grazie mille per aver partecipato: ho prorogato la raccolta delle ricette fino a fine agosto, così do' spazio anche ai vacanzieri ;-)
baci!

Camomilla ha detto...

Che bella presentazione!!! Brava! Io purtroppo non sono ancora riuscita a trovare il mio piatto anni '80, spero di avere qualche idea valida prima della scadenza!
Baci

Val ha detto...

il_cercat0re: grazie e benvenuto! farò presto un salto sul tuo blog! :-)

salsadisapa: grazieeee!!! son felice che ti piaccia! ciao, a presto! :-)

camomilla: su su! visto che la scadenza è prorogata sicuramente hai ancora tutto il tempo per pensare e creare! ciao :-)

Pippi ha detto...

favoloso questo pesceeeeeeee hahahha si si proprio anni 80 heheeh brava !! a presto Pippi

Imma ha detto...

Lo faccio identico (senza uovo pero'). Che buono!!!1

Val ha detto...

Pippi: grazieee!! a presto!

Imma: sì, è sempre buono! anche io di solito non lo decoro con l'uovo (non lo decoro affatto!) ciao, a presto!

nino ha detto...

Ciao Val,
hai delle bellissime ricette, alcune poi fatte con molta pazienza e arte. Brava.
Grazie per la visita.
Ci vediamo
CIAOOOOOOOOO
Nino

Val ha detto...

Ciao Nino, grazie! Veramente tu sei un cuoco eccellente, ho letto parecchie tue ricette e sono super! A presto!

Mirtilla ha detto...

ciao val ;)
buonissimo questo antipasto,d'effetto e saporito!
buon week

Val ha detto...

Ciao Mirtilla, grazie e buona settimana!

emilia ha detto...

Copiato ancor prima di leggere la ricetta. Cercavo la ricetta, visto che e' tua mi fido assolutamente. Brava, bella anche la presentazione. Cosi' ho anche la scusa per comprare quel piatto a forma di pesce ;) brava Val, un bacio.

Carmen ha detto...

che buono e bello

Val ha detto...

Emilia: grazie, fammi sapere se hai provato a farlo! Baci e a presto!

Carmen: grazie! sono anche già venuta a trovarti sul tuo blog, ciao!

panettona ha detto...

ma dai il pasticcio di pesce era da un po' che non lo vedevo in giro...
ottima idea, molto anni '80 ;)
a presto!