mercoledì 2 luglio 2008

Crostata alla frutta


Finalmente posso postare una mia nuova ricetta. Nuova per dire, perchè trattasi di torta che è un must della stagione estiva e ognuno avrà la propria ricetta collaudata. Per i miei gusti questa è una delle torte che preferisco in assoluto, anzi direi proprio che è La torta! A volte in giro ne ho assaggiate di potenzialmente buone, come pasta e crema, ma poi avevano sopra frutta sciroppata anzichè fresca ed era un po' una delusione per il mio palato...
Per la pasta uso la mia solita ricetta della frolla, adattando le proporzioni degli ingredienti alla dimensione della teglia. In questo caso avevo una teglia da circa 28 cm e non ho voluto fare la base troppo fine.
Purtroppo nella foto la si vede ancora in teglia, il motivo è che ho dovuto trasportarla e per non rischiare di rovinarla l'ho lasciata nella teglia fino a che non sono arrivata a destinazione.

Ingredienti:
per la base:
300 g farina
150 g burro
150 g zucchero
3 tuorli e un pochino di albume
scorza di limone grattugiata
una punta di lievito


Per la crema pasticcera (deve rimanere ben densa):
1/2 l di latte
la scorza di mezzo limone
4 uova
200 g zucchero
45 g farina

frutti di bosco freschi o altra frutta a piacere


Preparare la pasta frolla, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla al fresco.Portare a ebollizione il latte con la scorza del limone, togliere dal fuoco e far intiepidire.In una pentola sbattere uova e zucchero e ottenere un composto schiumoso. Aggiungere gradatamente la farina setacciata. Versarvi lentamente mescolando il latte da cui è stata tolta la scorza. Mettere la pentola sul fuoco a fiamma bassa. Far addensare e quando la crema ha raggiunto la densita voluta fa cuocere ancora un minuto o due e poi togliere dal fuoco. Mentre la crema raffredda, imburrare e infarinare una teglia preferibilmente con il fondo removibile e adagiarvi la pasta. Ricoprire con carta forno e fagioli secchi o pesetti e far cuocere in forno a 190-200° per circa 25 minuti. Una volta sfornata rimuovere fagioli e carta e far raffreddare.Successivamente versarvi la crema, livellarla bene e disporvi la frutta scelta.A volte preparo una gelatina con i preparati in busta e la spennello sopra la frutta per lucidarla, questa volta non l'ho fatto, la frutta era tanto bella che non volevo aggiungere altro! Ho usato fragole, lamponi e mirtilli.
La torta, pur essendo stata presentata al termine di una cena di famiglia in cui si era già mangiato in quantità, è stata spazzolata via in pochi minuti!


C'è chi prepara altri tipi di creme al posto della crema pasticcera classica, chi avesse voglia di farmi sapere le proprie varianti mi fa un piacere, così la prossima volta la sperimento con qualcosa di diverso. Buon appetito!

11 commenti:

panettona ha detto...

eccomi!!!
davvero deliziosa, amo anche io questo tipo di crostata con la frutta fresca, quella sciroppata non è che mi piaccia molto...;)
la tua presentazione è molto bella...
baci

dolcienonsolo ha detto...

Che buona la rostata alla frutta...

Chiara ha detto...

Che fantasticheria!! Complimenti!

Val ha detto...

Grazie Panettona...detto da te mi fa davvero piacere!! (ti considero l'artista delle torte!)

dolcienonsolo: grazie per la visita! Il tuo (vostro?) blog mi piace molto.

Chiara: grazie anche a te, il tuo blog è veramente piacevole da leggere!

Che bello fare nuove conoscenze!

Anonimo ha detto...

Ciao Val, bellissima e molto variopinta questa crostata, fa subito venir voglia di addentarla.
Complimenti CLARA.

Val ha detto...

Ciao Claretta! Grazie!

FairySkull ha detto...

Bellissima doro le crostate di frutta !! Ciao lisa

astrofiammante ha detto...

ambè....questa sera ho deciso...ceno
con questa crostata....anch'io preferisco queste torte.....:-(((((
ahhh ma l'avete già spazzolata.....
alla prossima allora, ciaooo!!

Pippi ha detto...

Val è bellissima questa crostata sembra uscita da una pasticceria!!!! complimenti un bacio Pippi

Val ha detto...

Ciao Lisa, grazie!

Astro: ti metterò da parte una fetta "virtuale" della prossima torta! Ciaoo!

Pippi: grazie, baci anche a te! A presto!

emilia ha detto...

Ciao Val, anche io la frolla la faccio cosi' ma ci metto un tuorlo in meno. Hai ragione, con questo caldo anche se condo me questa e' la torta. Baci :)