martedì 21 ottobre 2008

Peperoncini ripieni


E' una ricetta del mese scorso, una conserva che in casa apprezziamo molto e che ho preparato in un inizio settembre frenetico, tra la ripresa del lavoro dopo-ferie e mille altre cose che ancora oggi mi tengono lontana da questo mio "spazio virtuale".
Ma comunque sono qui, safe and well nonostante tutto. Sperando che in queste giornate piene il tempo per un post e per una visita agli amici dei blog rimanga sempre.
In questo periodo ricordo anche di aver ricevuto un premio da un'amica foodblogger che non ho ancora ringraziato e me ne scuso ma come ho detto non ho proprio avuto tempo per fare nulla...
Ricette preparate tra settembre e ottobre? Minestre, insalate... stiamo anche (mio marito ed io) cercando di mangiare un po' meno...non è una dieta vera e propria, diciamo che stando un po' più leggeri e riducendo alcuni grassi ci si sente meno in colpa ad andare a cena fuori il weekend!
Di diverso dal solito ho preparato solo qualche conserva per l'inverno e altra marmellata. Questa attività mi distrae e mi fa trascorrere qualche dopocena spensierato in cucina!

Oggi vi parlo molto semplicemente di questi "peperoncini ripieni alla maniera di Mimina"... Mimina era un'energica, anziana, piccola anzi veramente minuscola, signora che viveva nella casa accanto ai miei nonni. In quel suo piccolo corpicino racchiudeva una forza incredibile: zappava nel suo orto fino a ridurre il terreno alla consistenza della sabbia, si arrampicava sugli alberi...Cucinava pochissimo per sè, forse quello è stato per molto tempo il suo elisir di lunga vita, ma aveva alcune ricettine segrete per certe conserve che rivelava solo ad alcuni vicini fidati...

Peperoncini
tonno
capperi
acciughe sotto sale . Le proporzioni tra questi ingredienti le calcolo a occhio!

E' necessario molto olio e.v.o.
La ricetta è semplice e nota e sicuramente la maggioranza di chi mi legge li prepara.

La cosa noiosa è scavare delicatamente i peperoncini con un cucchiaino per togliere tutti i semini dopo aver inciso la calotta con un coltellino. Per fare questi passaggi indossate dei guanti altrimenti vi sentirete la pelle pizzicare per lungo tempo!
Fatto questo primo passaggio, mettere in una pentola capiente:

1/2 l aceto bianco di vino
1 bicchiere d'acqua
1 cucchiaio di sale
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio d'olio d'oliva

Quando il composto raggiunge il bollore mettere i peperoncini puliti e farli bollire per 2 minuti. Eseguire questo passaggio con un po' di peperoncini alla volta. Rimuoverli dalla pentola e metterli ad asciugare su un canovaccio capovolti, con l'apertura in basso, per alcune ore. Quando sono asciutti riempirli con con la farcia di tonno, acciughe (precedentemente dissalate) e capperi precedentemente passati al mixer e ridotti in morbida crema. In vasetti di vetro precedentemente sterilizzati versare un po' di olio evo, i peperoncini con l'apertura in su, altro olio, poi ancora peperoncini fino a riempire il vaso. Assicurarsi che l'ultimo strato sia ben coperto dall'olio e controllare che non vi siano bolle d'aria. Posizionare una griglietta che tiene fermo il contenuto e chiudere i vasetti ermeticamente. Aspettare almeno un mese prima assaggiarli e poi...buon appetito!

8 commenti:

Rossa di Sera ha detto...

Ciao!

Vengo da te per la prima volta e trovo subito una delle mie ricette preferite! Ho finito gli ultimi peperoncini proprio stasera a cena...
Comunque nella parte dei peperoncini metto pure le mozzarelline-perline, pero non le conservo a lungo, ma mangio quasi subito!

A presto!

panettona ha detto...

bentornata!!! meno male perchè ero preoccupata!
spero di risentirti presto, un bacio!!!

Val ha detto...

@ rossa di sera: grazie per la visita e interessante il tuo blog, a presto!
@panettona: grazie anche a te, spero veramente di non mollare più il mio blog per così tanto tempo! In compenso ho dato veloci occhiate al tuo e fai sempre cose fantastiche!

Gunther ha detto...

bentornata una bellissima ricetta

Ely ha detto...

che buoni!!! io li ho preparati una volta sola quando mi sono portata i peperoni dalla mia fantastica vancanza in calabria.... che meraviglia...
sono buonissimi!
baci Ely

Maddea ha detto...

sono una delizia......li prepara sempre mia mamma e io ne vado matta!

Val ha detto...

@ gunther: grazie!
@ ely: sì, i peperoncini calabresi saranno sicuramente più gustosi dei miei piemontesi!!
@ maddea: ora mia mamma preferisce risparmiarsi la fatica di farli e mangia i miei! ;-)

Mestolo e Paiolo ha detto...

E' da molto che non li preparo in casa, sono un pò laboriosi, ma ne vale sicuramente la pena:
Un abbraccio e buon fine settimana,
Stefano