lunedì 7 aprile 2008

Torta verde - Ligurian vegetable pie



This is another recipe from Liguria. The pie that I've made today is a basic recipe but according to our tastes (and to what we have in the fridge!) we can use different kind of vegetables, such as borage, artichokes, courgettes... The artichoke pie is delicious, you can use artichokes and chords together or only artichokes. In summer, when you can find typical Ligurian courgettes, most people make a courgette pie. Choose the vegetable you prefer but remeber...the secret to have a real tasty Ligurian vegetable pie is... marjoram! Don't forget it, use it a lot!
And now...here's the recipe!

Ingredients:

For the pastry:
300 g flour
2 tbsp extra virgin olive oil
a pinch of salt
some fresh water

For the filling:
300g of boiled and well strained chards
1 onion
5 tbsp grated Parmesan cheese
3 eggs
about 1/2 glass of rice
marjoram
salt
extra virgin olive oil

Pastry: Put the flour in a large bowl, add a pinch of salt, 2 tbsp e.v. o. oil, some water little by little, mix well till you have a soft but not sticky dough. Leave it to rest.
Filling: Boil the rice in a saucepan, then strain it and put it aside. Chop finely the onion and put it in a large pan with some e.v.o. oil. Cook it gently for some minutes, then add the chards, chopped. Mix well and add some salt. Let it cool some minutes then add the rice, the grated parmesan, 2 tsp of marjoram leaves, 3 eggs and some more salt according to your taste. Mix well.
Grease well with e.v.o. oil a tarte tin. Roll out the pastry very thinly with a rolling machine and lay the stripes of pastry on the tarte tin. Let the edges of pastry overhang the tarte tin. Pour the filling and cover it other stripes of thin pastry. Fold in the pastry edges.
With a pair of scissors make some small cuts on the surface. Sprinkle some more oil over the pastry. Put the tarte tin in the pre heated oven at 180-200° C and bake for about 40 minutes.
Let it cool a little before slicing and eating.
It is delicious the next day, as weel. We often make it one day in advance when we have a pic nic!





Torta verde

E' il sapore che mi ricorda immediatamente casa mia in Liguria e la mia famiglia. Mia nonna e mia mamma ne han sempre fatto più versioni: di sole bietole, come quella che io ho preparato oggi, di bietole e borragine, di bietole e carciofi, di soli carciofi o, in estate, di zucchine trombette. Dopo aver scelto la verdura preferita o che avete a disposizione, accertatevi di avere abbondante maggiorana fresca e del buon olio extra vergine. La maggiorana fresca conferisce un aroma inconfondibile e l'olio è indispensabile che sia "di quello buono" perchè se ne deve usare un po'!

Ingredienti:

per la pasta:

300 g circa di farina

2 cucchiai di olio e.v.o.

un pizzico di sale

acqua

Ripieno:

300 g circa di bietole bollite e strizzate

1 cipolla

5 cucchiai di Parmigiano grattugiato

3 uova

1/2 bicchiere di riso

maggiorana

sale

olio e.v.o.

Preparare la pasta con la farina, il sale, l'olio e l'acqua quanto basta fino ad ottenere una pasta morbida non appiccicosa. Mettere momentaneamente da parte.

Ripieno: Far bollire il riso in acqua salata, scolarlo e farlo raffreddare. Tagliare fine la cipolla e farla appassire con un po' d'olio in una pentola larga. Aggiungere le bietole tritate grossolanamente, mescolare, regolare di sale e cuocere alcuni minuti. Far raffreddare alcuni minuti e poi aggiungere il riso, il parmigiano, le uova, abbondante maggiorana e regolare di sale. Stendere con la macchinetta la sfoglia di pasta molto fine e adagiare alcune strisce un po' sovrapposte su una teglia ben unta d'olio. Lasciare fuoriuscire le strisce di pasta in eccesso. Versare il ripieno e poi coprire con la pasta fuoriuscita in eccesso, se necessario aggiungere qualche ulteriore striscia di sfoglia. Pizzicare la superficie della pasta con la punta delle forbici, irrorare con altro olio e infornare a circa 180-200° per circa 40 minuti. Dopo che si è sfornata la teglia, lasciare un poco raffreddare prima di servire. Si conserva bene per uno o due giorni.

4 commenti:

Nepitella ha detto...

Che buona questa cosi qui :D mi sà che proverò! Ciao

Val ha detto...

Provala, provala, poi mi dirai!
Grazie per essere passata da me! Tornerò presto a trovarti sul tuo blog, ciao!

Lory ha detto...

Io adoro questa cosina qui,tra poco mi trasferirò per un paio di mesetti in Liguria(finalmente mare!!!) e spero di farne indigestione ;-))

caravaggio ha detto...

ottima ciao